Le Nostre Glorie‎ > ‎

Anna Martina

Il primo ricordo che ho della danza me lo ha riferito mia mamma. Lei infatti mi ha raccontato che avevo circa un anno e giocavo in piazza quando ad un certo momento mi vede Erica, mi guarda e rivolgendosi a lei disse: “Questa è mia!”.

A quattro anni inizio così il mio percorso di ballerina. Non mancavo mai a una lezione perché sapevo che per diventare una ballerina vera era necessario impegno, costanza e gioia.

Il ricordo più importante, per me, è stato quando a tredici anni, mentre ero indaffarata a preparare gli esami di terza media, Erica mi ha dato il compito di pensare in merito al saggio alla mia scenografia e al mio vestito che avrei dovuto disegnare e spiegare a Filippo, che lo avrebbe realizzato secondo le mie necessità.

Mi sono sentita grande e orgogliosa della fiducia accordatami.

Il mio primo esame RAD di Intermediate Foundation l’ho fatto a 14 anni. Ero emozionata, molto perché non mi sentivo preparata a sufficienza…e invece l’ho passato con grande soddisfazione.

In seguito ho superato anche l’esame RAD Intermediate.

Quest’anno Erica mi ha proposto di partecipare all’audizione per la Scuola di danza inglese Hammond School. Sono stati giorni febbrili per la gioia di affrontare un’audizione -la prima- così importante e la paura di non essere all’altezza.

Mi sono impegnata rendendomi conto che ciò che stavo affrontando era quello che amavo di più e proprio per questo ci ho messo tutta me stessa, riuscendoci e passando l’audizione.

E questo, per ora, è il mio ricordo più bello.

Ringrazio Erica e Veronica e le mie compagne di danza perché mi sono state sempre di supporto e di stimolo e mi hanno resa ciò che sono; ringrazio i miei genitori per non aver mai ostacolato i mei sogni che finalmente stanno diventato realtà.

Anna, a settembre 2019, dopo un primo anno di successo, prosegue con entusiasmo e soddisfazione i suoi studi alla Hammond School di Chester.